Luglio

LUGLIO

6 Luglio - POZZOMAGGIORE - Festa di San Costantino
Dal 1923, anno di consacrazione della chiesa, si celebra la festa più importante di Pozzomaggiore: San Costantino.

E' in questa occasione che si celebra la corsa dell'Ardia indubbiamente la festività più importante del paese, capace di attrarre ogni anno migliaia di turisti e fedeli da tutta l'isola.
Si tratta di corse a cavallo dove abilità equestri e orgogliosa esposizione di selezionati cavalli, testimoniano un mondo di religiosità e tradizione straordinariamente autentiche. In breve, su "caddu 'e punta" protetto dalle scorte e seguito da tutto il gruppo di cavalieri, compie a passo di carica tre giri intorno alla chiesa in senso antiorario, sosta di fronte al santuario in atto di devozione al Santo e poi, tra il crepitio della fucileria, lancia nuovamente il suo cavallo per percorrere altri tre giri in senso orario. Nessuno lo può sorpassare. All'Ardia partecipano oltre cento cavalieri, in una prova di grande abilità equestre, spericolata ma rispettosa delle regole, in cui il sentimento di devozione e d'ardimento dei protagonisti, tra colori di giubbe, polvere e sudore, sfocia in una battaglia simulata di fronte al santuario.

23 Luglio - BORUTTA - La sagra della zucchina o "Sa festha de sa coschorija"
Si tratta di una sorta di manifestazione-concorso culinario. I concorrenti sono chiamati a preparare dei piatti (a base di zucchina) che verranno sottoposti alle valutazioni dei giurati. Successivamente le pietanze verranno offerte a quanti interverranno. La serata sarà allietata da musica dal vivo.

30 Luglio - ROMANA - Festa di San Lussorio (organizzazione a cura dell'associazione culturale "Sas amoradas" e della Pro-loco)
Nell'amena località campestre della valle di San Lussorio, situata a circa 4 km dall'abitato, si ripetono i riti della tosatura (su tusolzu) e della Processione al Santo. Tra i gesti e momenti scanditi dal lavoro del pastore è, forse, assieme alla marchiatura, l'occasione migliore per favorire quelle forme di solidarietà collettiva (amistade, amicizia) che sono alla base della vita nel mondo agropastorale. Il rito è un vero e proprio raduno di pastori all'interno di una tanca isolata. Dopo la predisposizione del recinto entro cui chiudere le pecore, l'affilatura dei ferros da tundere, gli animali, legati con opportuni lacci e stesi sull'erba, vengono tosati. A conclusione di questo primo cerimoniale ha inizio la festa, con la rebotta (banchetto a base di gnocchetti, carne di pecora, agnelli arrosto, vino) e gli altri numerosi divertimenti di tipo pubblico, quali canti in dialetto improvvisato al suono della fisarmonica, le danze sarde, i giochi alla morra, che richiamano e coinvolgono nel sodalizio tutti i rappresentanti di un'intera comunità. La sera, verrà vissuta la celebrazione del Santo martire, il cui antichissimo culto è attestato dal santuario omonimo. Il percorso e l'evento si articolerà secondo un itinerario che congiungerà le aree sacre di San Lussorio, San Giorgio di Montiju e Santi Jagu. Dopo la funzione religiosa pomeridiana sfilerà il corteo sacro guidato dal priore della Confraternita di Santa Croce, che sarà accompagnato dai gruppi in costume, a cavallo e a piedi, dagli stendardi di S. Zita con il gruppo delle Zitine, da quello di Su coro de Jesu; seguiranno la Confraternita di Santa Croce e il corteo dei bambini, il celebrante, la statua del santo, le bandiere di tutte le ricorrenze patronali.

31 Luglio - VILLANOVA MONTELEONE - Festa di Sant'Antonio nel Campo comunale

Luglio - BULTEI - Festa di Santa Margherita
Festa patronale che prevede, oltre alle celebrazioni di carattere religioso, esibizioni di gruppi folk e poeti "improvvisadores".

Luglio - ITTIRI - Sant'Antonio da Padova
La festa del Santo taumaturgo è l'occasione del rilancio di tutte le attività che si svolgono in paese, da quelle artigianali a quelle artistiche e commerciali. La sagra si svolge all'insegna della più tradizionale forma dei festeggiamenti religiosi, culturali, ricreativi e di partecipazione popolare.

Luglio - ITTIRI - Nostra Signora del Carmelo
Solenne processione accompagnata da una sfilata di costumi ricchi di pizzi e ori in una parentesi di folklore particolarmente curata, occasione per conoscere i riti e la vita dell'entroterra isolano.

Luglio - ITTIRI - “Ittiri Folk Festa"
Rassegna Internazionale di danze ed espressioni popolari.